L'avventura di un viaggio on the road o il relax totale di un villaggio all-inclusive? La conoscenza di nuove culture o il mordi e fuggi di un weekend? Albergo di lusso o campeggio spartano? Metti in gioco le tue certezze con il nostro test e rispondi a qualche domanda per scoprire la meta ideale delle tue prossime vacanze.
... In ogni caso non partire senza la nuova assicurazione viaggio Helvetia OK Travel che ti permette di viaggiare in tutto il mondo in totale tranquillità.

Inizia!

Il viaggio perfetto va fatto insieme a:

Quando sei in viaggio all’estero dove vai a cena?

Qual è la tua sistemazione preferita per il pernottamento?

Nella tua valigia non manca mai:

Un ipotetico film sui tuoi viaggi, sarebbe:

Grazie per aver giocato con noi,
Il tuo risultato è...

DNA wanderlust

Al primo giorno di lavoro dopo le vacanze stai già organizzando il tuo prossimo viaggio.
Non puoi farci niente, non riesci proprio a stare fermo in un posto. Il tuo desiderio di esplorare il mondo, dalle grandi metropoli alle isole più sperdute, è irrefrenabile: partire, andare, vedere, conoscere, fare, muoversi, muoversi e ancora muoversi...
Probabilmente hai contratto la malattia del viaggiatore, la cosiddetta sindrome di wanderlust. Pare dipenda da una questione genetica e non si può guarire. Ma del resto chi vuole farlo se la terapia consiste in esperienze sempre appassionanti e coinvolgenti?
Unico momento in cui si sta veramente male: il ritorno.

Grazie per aver giocato con noi,
Il tuo risultato è...

Viaggiando si impara

Fatti non foste a viver come bruti... Una buona guida, una lista di luoghi d’arte, musei, chiese e monumenti e il grosso del bagaglio è fatto. L’essenza del viaggio è la conoscenza e l’approfondimento. Anche nei posti più improbabili riesci sempre ad arricchirti l’anima imparando qualcosa di nuovo. Dove gli altri nemmeno rallentano tu sei in grado di trascorrere un’intera giornata fatta di piccole e grandi emozioni.
Quello che conta non è la meta, ma il cammino.

Grazie per aver giocato con noi,
Il tuo risultato è...

Turista per caso

Come per il protagonista del celebre film, l’importante è sentirsi sempre a casa, dovunque ti trovi. Rinunciare alle tue abitudini è troppo faticoso, figuriamoci cercare di comprendere culture diverse o provare esperienze nuove. Il tuo viaggio deve filare liscio come l’olio dal primo giorno all’ultimo, senza traumi, scosse o sorprese. Tutto deve essere previsto e organizzato (non da te, naturalmente...) e devi sapere cosa aspettarti in ogni momento.
Per goderti la vacanza non devi per forza fare qualcosa di interessante, o meglio, non devi per forza fare qualcosa. La giornata ideale? Una spiaggia, una sdraio e un libro in attesa dell’ora di pranzo o di cena. Buffet italiano all-inclusive, neanche a dirlo.

Grazie per aver giocato con noi,
Il tuo risultato è...

Il re del weekend

Mordi e fuggi. Chi si ferma è perduto. Dopo due giorni ti annoi in qualunque luogo dell’Universo. Ti bastano un paio d’ore per affermare di aver visto una città: Londra, Parigi, New York o Mosca, la faccenda non cambia, tanto dall’interno del locale più cool del momento sembrano tutte uguali...
Un aperitivo sotto casa o un weekend a Reykjavík per te sono più o meno la stessa cosa.
Il divertimento non ha confini.
C’è da chiedersi come fosse la tua vita quando non c’erano i voli low-cost.